Enzo Ternavasio si occupa della produzione di apparecchiature e software per l'acquisizione dei segnali, con dispositivi esterni al computer.

Acquisizione, USB, segnali analogici, campionamento, conversione analogico, applicazione in Visual Basic, digitale, sampling, acquisition boards, dsp solutions, application software, sviluppo dedicato, costruzione circuito stampato.

I segnali così acquisiti, possono essere trattati ed esaminati nel tempo, in frequenza ecc... come normalmente si fà su vibrazioni o simili, sempre restando nell'ambiente di VBasic.
Questa applicazione è stata realizzata in Visual Basic 6.0 per testare il corretto funzionamento della scheda SEADDA-CF. Tre segnali sono simultaneamente campionati (su 32 ingressi disponibili): un'onda sinusoidale, un rumore bianco, un dente di sega. La frequenza di campionamento di ogni canale è 43200/3 Hz, ed i campioni di ogni canale sono 1024. Ovviamente, campionando, ad esempio, a 4000Hz un solo canale, avendo a disposizione 524288 campioni, posso acquisire per un tempo pari a: 524288/4000, cioè 131 secondi, poco più di 2 minuti, mantenendo una banda teorica di 2000Hz. (Vedi Utilità tecniche e teoriche ) Come si vede dai comandi, vari I/O digitali sono disponibili (Digital I/O). Inoltre, quattro uscite analogiche, tra convenzionali e PWM, sono disponibili (DA0, DA1/Trigger, DA0-PWm, DA1-PWM). Il trigger analogico, se usato, ha il livello definito dall'uscita DA1/Trigger

Scheda collegabile mediante porta parallela al PC. 16 canali analogici in ingresso o 8 differenziali, range +/-10v. Frequenza di campionamento massima di 800KHz, con memoria su scheda di 1024 campioni a canale (8 canali). Trigger hardware regolabile e pretrigger. Uscita analogica per sintesi segnali qualsiasi, con banda fino ad oltre 200KHz. Vari segnali memorizzati. I/O digitale. DLL con funzioni matematiche in tempo reale sui segnali acquisiti, tra cui lo spettro. Programma in VBasic per test. Usata in varie applicazioni: grafico di segnali analogici su macchine da testare, controllo di I/O digitale, rilevamento della banda passante di filtri, acquisizioni geofoniche, apparecchiature didattiche, esportazione files in MATLAB ecc... Alimentazione +/-12v, protetta da inversione polarita'.

Scheda collegata al PC mediante RS232. Adatta al campionamento di segnali lenti come temperature ecc..., alla frequenza definita dal PC a cui e' collegata. Canali analogici in ingresso: 16 (single ended), con risoluzione di 13 bit. Range di tensione in ingresso: +/- 10v Diversi I/O digitali, tra cui 3 counters, fino a 6500Hz., utili per rilevare frequenze di rotazione. Necessita di una alimentazione di +/-12v 500mA, ed e' protetta da inversione di polarita'. Tre counters a bordo scheda leggono fino a 6500 Hz; un applicativo in Visual Basic puo' interrogare ad intervalli fissi, determinando, ad esempio una frequenza di rotazione. Puo' montare (come in figura) due canali analogici in uscita ed I/O digitale. Una DLL richiamabile da un programma di test in VBasic permette di compiere tutte le funzioni. Usata in molte applicazioni di monitoraggio industriale: grafico di variabili analogiche o digitali da controllare, azionamento di attuatori industriali, azionamento di valvole proporzionali.




Scheda collegata tramite USB, nessuna alimentazione esterna richiesta Scheda basata sul dsp Blackfin 531 di Analog Devices Acquisizione analogica fino a 1.8 MHz, 12 bit di risoluzione, con 8 canali differenziali o 16 single ended. Uscite analogiche per sintesi di segnali Vari I/O digitali Software di elaborazione incluso.

 

Home Page enzo ternavasio

analogici

Acquisizione di segnali analogici mediante scheda esterna al PC, collegata mediante USB, RS232 o porta parallela.

Acquisizione di segnali analogici mediante scheda esterna al PC, collegata mediante USB, RS232 o porta parallela.